Napoli attento a non esaltarti troppo

Napoli attento a non esaltarti troppo

Con una prova sontuosa, il Napoli di Luciano Spalletti trionfa 4-0 sul campo dell’Udinese. Quarta vittoria su altrettante partite di Serie A disputate, miglior difesa insieme al Milan con 2 gol subiti e terzo miglior attacco a quota 10 reti all’attivo, dietro a Lazio e Roma ad 11 ed Inter a 15. Il team all’ombra del Vesuvio per di più segna da 30 sfide di fila (69 marcature all’attivo); due difensori -oggi Amir Rrahmani e Kalidou Koulibaly, al tempo Raul Albiol e Lorenzo Tonelli- non segnavano nello stesso match da Napoli-Udinese 4-2 del 18 aprile 2018. In aggiunta, il centrale senegalese ha segnato per la prima volta in Serie A in due incontri consecutivi (aveva punito la Juventus lo scorso 11 settembre, siglando all’85’ minuto il 2-1 finale).

Inoltre, i partenopei tornano in vetta alla classifica come non accadeva da febbraio 2018: era al termine della 25a giornata del massimo campionato professionistico italiano 2017-18 e la formazione di Maurizio Sarri si era portata a 66 punti a +1 sulla seconda, al tempo la Juventus. Oggi, gli azzurri sono a due lunghezze sulla seconda, ma è solo l’inizio di un lunghissimo e fitto campionato. Un’altra analogia con la squadra di quel torneo, sono le vittorie consecutive: quella aveva portato a casa i tre punti nelle prime otto, mentre questa ne ha giocate solo la metà, per ora, ma le ha vinte tutte.

Foto: Twitter Napoli

Guardando invece il passato del neo mister napoletano, già alla guida dell’Inter nell’annata 2017-18 aveva raccolto il massimo dei punti nelle prime quattro uscite, piazzandosi così al primo posto, ma aveva poi pareggiato nella quinta. Al termine di quella stagione, ha totalizzato 72 punti ed all’ultima giornata ha raggiunto il quarto posto che è valso la Champions League. Piazzamento che ha consentito di raggiungere la Coppa dalle grandi orecchie raggiunto anche con la Roma nella stagione 2007-08. Quel team vinse solo le prime tre gare, ma è riuscito ad arrivare secondo ad 82 punti, tre lunghezze sotto i nerazzurri di Milano.

Non a caso abbiamo menzionato queste due annate, poiché fanno riferimento ad altre due situazioni in cui il coach ex Udinese e Venezia è riuscito ad essere da solo in vetta alla graduatoria di Serie A con tre team differenti. È il quarto allenatore che ci riesce, gli altri sono stati Fabio Capello, Giovanni Trapattoni e Francesco Guidolin. Tornare nell’Europa che conta è anche l’obiettivo che si è posto il Napoli ai nastri di partenza, ma il gioco, la caparbietà e la ‘cazzimma’ mostrata dai ragazzi del tecnico di Certaldo ha portato alcuni tifosi a parlare in modo affrettato di un club che può lottare per lo scudetto.

Foto: Twitter Napoli

I numeri e le constatazioni precedenti, però, devono far pensare perché è giusto sognare, ma bisogna guardare la realtà e rimanere con i piedi per terra, poiché mancano ancora 34 ‘finali’ al termine della competizione, c’è tanta concorrenza -soprattutto da parte di Inter e Milan- e Spalletti finora ha dimostrato di riuscire a raggiungere ‘solamente’ l’obiettivo prefissato e non di riuscire ad andare oltre.

Foto copertina: Twitter Napoli

Alfonso Oliva

Leggi anche

1 – Il fitto calendario è un problema: le parole di Giampaolo

2 – Oggi la decisione del Giudice sportivo per la squalifica di Insigne

3 – Serie A, ecco l’arbitro di Lazio-Napoli

4 – Il Milan prova a rinforzare la rosa: ecco chi potrebbe arrivare in rossonero

5 – Bergonzi: “Una brutta parola può scappare durate un’azione, però Insigne…”

6 – La statistica: come Mourinho sta cambiando Kane e Son

7 – La FIGC non si costituisce sul caso di Torino: cosa succede adesso?

8 – QUALE SARÀ IL FUTURO DEL PAPU?

9 – BOXING DAY, LE PARTITE DI OGGI

10 – VIDEO – UNO SPECIALE PER D10S: DOVE E QUANDO VEDERLO

11 – NAPOLI – TRA CAMPIONATO E COPPE, NOVE PARTITE IN UN MESE?: IL POSSIBILE CALENDARIO

12 – ALMENDRA NON VENNE CEDUTO AL NAPOLI, BURDISSO SPIEGA IL PERCHÉ

13 – LA FAMIGLIA DE LAURENTIIS NON PUNTA SUL CALCIO FEMMINILE

14- ZIDANE: “HO TERMINATO L’ISOLAMENTO, DOMANI SARÒ IN PANCHINA!”

15 – PREMIER, IL TOTTENHAM VINCE E RAGGIUNGE IL 5′ POSTO

16 – Barcellona-PSG: pass network e top combinazioni, il grafico

17 – Maradona: la sua auto sarà battuta all’asta

18 – Man of the Match di Napoli-Juventus

19 – Top e flop di Napoli-Juventus: Meret salva il risultato, Rrahmani insuperabile

20 – “Sti Gran Calci…” di Gianmaria Roberti

21 – Il Caffè del Professore

22 – La nostra rubrica fantacalcio: tutti i consigli partita per partita

23 – Neymar ha deciso di divorziare dalla Nike, scopriamo i motivi della scelta del brasiliano

1 Comment

  • Sexo On Laine Flagra Camera Escondida Incesto No Mato
    1 mese ago Reply

    908655 519441Hiya. Extremely cool site!! Man .. Beautiful .. Great .. I will bookmark your internet web site and take the feeds additionallyI am pleased to locate numerous helpful information here within the post. Thank you for sharing 418065

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search