Top e flop di Napoli-Juventus: Meret salva il risultato, Rrahmani insuperabile

Top e flop di Napoli-Juventus: Meret salva il risultato, Rrahmani insuperabile

NAPOLI-JUVENTUS: termina 1-0 al Diego Armando Maradona ma riviviamo insieme le fasi salienti di questo match.

Nei primi 45’ esce fuori una partita tattica dove entrambe le squadre si studiano a vicenda. Sul finale di primo tempo, però, è il Napoli a trovare il vantaggio grazie alla trasformazione del rigore da parte di Lorenzo Insigne.

Nel secondo tempo la Juventus attacca ma Meret sale in cattedra compiendo grandi parate.

Alex Meret:7.5, salva il risultato con dei grande salvataggi, è sicuro nelle uscite e risulta migliorato nell’avviare il gioco dal basso.

Giovanni Di Lorenzo:6, non inizia bene ma poi si riprende alla grande con ottime chiusure e diagonali difensive.

Amir Rrahmani:7, il kosovaro è attento e concentrato. Sbaglia veramente poco, se non nulla.

Nikola Maksimovic:6.5, il discorso è lo stesso anche per il centrale serbo. Presente e preciso

Mario Rui:5.5, Cuadrado è sicuramente un avversario ostico e molte volte viene dimenticato dal portoghese.

Tiemoué Bakayoko:6.5, fa sicuramente una partita migliore delle ultime uscite. Pressa tutti, bravo nell’andare a raddoppiare su chiunque.

Piotr Zielinski:6, quando può si fa vedere in fase offensiva con i suoi inserimenti, non sfigura in quella difensiva.

Matteo Politano:6, crea poco ma fa un sufficiente lavoro in fase difensiva.

Lorenzo Insigne:7.5, finalmente arriva il gol numero 100 con la maglia del Napoli.

Con personalità ed attributi prende il pallone e va sul dischetto per trovare il gol decisivo.

Lotta per tutti i 90 minuti rientrando sempre in difesa per aiutare Mario Rui.

Hirving Lozano:7, il messicano fa una grande partita, perfetto nel creare molti problemi a Cuadrado prima ed all’intera retroguardia difensiva bianconera poi.

Victor Osimhen:5.5, il nigeriano è assente in fase offensiva, Chiellini non lo fa neanche respirare e non riesce a far salire la squadra. Fa un ottimo lavoro in fase di non possesso.

Stanislav Lobotka:S.V

Eljif Elmas:S.V

Fabián Ruiz:S.V

Andrea Petagna:5, entra per tenere il pallone ma fa il contrario.

Gennaro Gattuso:7, la squadra mostra grinta e voglia di trovare i tre punti e di salvare la panchina del tecnico calabrese.

Obiettivo riuscito.

In fase offensiva si difende tutti con il 4-4-2, in quella offensiva è un 4-1-4-1.

Daniela Villani

Acquista anche tu il libro “Against modern Football” il bestseller di Amazon:
Clicca qui : https://www.amazon.it/dp/1709781866/ref=cm_sw_r_cp_api_i_-HIKFb00T28EJ

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è libro-720x900.jpg

Leggi anche

1 – Il fitto calendario è un problema: le parole di Giampaolo

2 – Oggi la decisione del Giudice sportivo per la squalifica di Insigne

3 – Serie A, ecco l’arbitro di Lazio-Napoli

4 – Il Milan prova a rinforzare la rosa: ecco chi potrebbe arrivare in rossonero

5 – Bergonzi: “Una brutta parola può scappare durate un’azione, però Insigne…”

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search