Il disastro di DAZN e la lezione di Amazon

“Game. Changed. Come recita il nostro claim: pallone a parte, niente più sarà come prima”.
Scrive DAZN sul suo sito ufficiale. Ma ora come ora, gli abbonati rimpiangono la vecchia e cara antenna parabolica.
La parola che può riassumere tutto il disastro della nuova piattaforma della Serie A è: disservizio.

Le continue proteste

Sempre più le persone a segnalare problemi, tanto che l’associazione degli utenti chiede rimborsi per gli abbonati dopo le inefficienze sul campionato italiano:  “Chiediamo immediati rimborsi in favore di tutti gli abbonati per l’impossibilità di fruire del servizio acquistato. Chi, infatti, è in possesso di pacchetti Dazn e non è riuscito ad assistere in tv alla partita o ha subìto continue interruzioni del segnale ha diritto, in base al codice civile, ad ottenere il rimborso di quanto pagato, proporzionalmente al disagio subito” tuona il Codacons.

Non contenta neanche l’assemblea dei presidenti delle società di Serie A in Lega Calcio, che hanno deciso di scrivere a Dazn pretendendo anche garanzie affinché questi disagi non si verifichino più. Anche perché, se il segnale va giù, va giù anche il mercato degli sponsor.

I rimborsi non si sono mai visti, anche se è stato posto un numero di telefono apposito per segnalare i disagi. Inoltre i disservizi sono continuati anche per le partite di cartello come Napoli-Juventus e Milan-Lazio.

L’Italia è pronta per lo streaming ?

Perdersi in diretta il gol di Koulibaly e sentir esultare 20 secondi prima il proprio vicino di casa, di certo non è il massimo.
La domanda poi sorge spontanea, è un problema di DAZN o è un problema delle infrastrutture italiane?

In un precedente articolo di Paroladeltifoso.it si è analizzato la situazione delle connessioni internet in tutto il mondo, rivelando che l’Italia (con una media di 23,18 mbps) nonostante si trovi nel miglior punto del globo per la trasmissione di dati( la media è infatti di 81,19 mbps), è la peggiore in tutta l’Europa occidentale, superiore solo a Città del Vaticano (19 mbps) e Isole Far Oer(15 mbps). Per trovare paesi con una connessione più bassa bisogna spostarsi in paesi come Kosovo (20 mbps), Bosnia-Erzegovina(15 mbps) e Albania (13 mbps).

Paolo del Pino in un’intervista a Rai Gr Parlamento ha dichiarato: “Il campionato è appena iniziato, bisogna dare tempo a DAZN affinché corregga, insieme ai propri partner gli errori che ci sono stati.
La Serie A si aspetta un prodotto e una distruzione di prima qualità, questo è molto chiaro anche a DAZN. Sono convinto che le sbavature della prima fase possano essere corrette, noi ce lo aspettiamo.”

Amazon docet…

L’intervento a gamba tesa di Amazon Prime Video ha reso a dir poco ridicole tutte le questione sollevate dalla piattaforma streaming londinese sulla qualità delle infrastrutture.

La dimostrazione che ha dato la multinazionale di Besoz è che il calcio in streaming in Italia si può fare.

Come riporta DDay, in occasione della partita di Champions League Inter-Real Madrid, Mix di Milano ha registrato un record di banda utilizzata, con un picco di 1.400 Terabit/s, dati mai raggiunti nemmeno durante il lockdown quando il consumo viaggiava su numeri molto alti.

Il big match è stato visto senza problemi e interruzioni. Le uniche segnalazioni, arrivate in maniera sporadica, si sono registrate per problemi alla rete locale o a qualche nodo troppo carico.

Dazn non ha più scuse, deve solamente trovare il modo più veloce e rapido per risolvere i suoi problemi e capire quali siano le cose da cambiare.

Consigli per evitare problemi in streaming

Ad ogni modo i consigli per vedere bene questi super evidenti streaming, sono dispensati da Salvatore Aranzulla.
Il genio dell’informatica scrive sul Messaggero che per ottimizzare la visione live è utile:

Usare il cavo LAN al posto del Wi-Fi.
•   Evitare la congestione della rete.
•   Aggiornare app e dispositivi.
•   Provare altri dispositivi.
•   Configurare l'account in anticipo.

Noi di Paroladeltifoso.it, invece, vi consigliamo di recarvi allo stadio.
Lì sicuramente non ci saranno problemi di buffering, lagging e via discorrendo.

Valerio Petrosino

Leggi anche:

  1. Il calcio veste fashion, la trasformazione delle divise di gioco
  2. “One of us”, il talent social che fa diventare calciatori; Realtà o fantascienza?
  3. SAJA KAMAL, LA DONNA CHE HA PORTATO IL CALCIO IN ARABIA SAUDITA
  4. Psg-Bayern, due filosofie di calcio diverse a confronto
  5. “The sound of silence”, la ricerca che attesta l’importanza del tifo

4 Comments

  • web automation tools
    3 mesi ago Reply

    629431 416846Really best individuals messages are meant to charm allow honor toward groom and bride. Newbie speakers in front of excessive locations ought to usually our own gold colored dominate in presenting and public speaking, which is to be individual interests home. finest man speach 610323

  • mobili da esterno
    2 mesi ago Reply

    502546 491154hi!,I like your writing so a whole lot! share we communicate far far more about your write-up on AOL? I need a specialist on this area to solve my problem. May be thats you! Searching forward to see you. 744267

  • WordPress Hosting
    4 settimane ago Reply

    391598 223388Im often to blogging and i in actual fact respect your content. The piece has truly peaks my interest. Im going to bookmark your content material and preserve checking for brand new details. 132542

  • matrimoniale Bihor
    1 ora ago Reply

    405563 587790Ive read several good stuff here. Certainly value bookmarking for revisiting. I surprise how significantly effort you put to create 1 of these excellent informative internet site. 731530

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search