Storie da raccontare-G.Best e la sua follia…

image•**Storie da Raccontare**•

“Diavolo di un diavolo se George mise scompiglio nel nostro tranquillo spogliatoio! Non rispettava una, che sia una, regola di mister Busby e della società. Faceva tutto l’esatto opposto di quello che gli veniva detto! Un giorno venne ad allenarsi completamente ubriaco di whiskey, puzzava come una bestia a 10 metri di distanza. Portava addosso una pelliccia costosissima di color verde chiaro e sotto, invece, era a petto nudo senza nemmeno una cannottiera. Era il mese di Gennaio e la temperatura a Manchester era al di sotto dello zero…da pazzi! Non stava in piedi e io e Law lo aiutammo a metter su la tuta d’allenamento, con non poche difficoltà. Ricordo di avergli detto che così conciato era meglio che non si fosse allenato, perché avrebbe preso una multa pesantissima, l’ennesima. Lui con voce alquanto balbuziente e stridula mi rispose: ‘Caro Bobby scommettiamo la miglior cassa di Champagne di tutto il Regno Unito che porto a termine l’allenamento e vi faccio a te e la ‘checca’ di Law anche 5 gol in partitella?’. Accettai la scommessa lanciata da George, sicuro di vincere a mani basse, era troppo fuori di senno, barcollava senza sosta. E invece…??? La sera stessa sborsai la bellezza di 2500 sterline al Porty Bane, il miglior locale notturno di Manchester!
George era così un fottutissimo Genio! Mi manca tantissimo, manca a tutti!”

SIR BOBBY CHARLTON

Oggi sono esattamente 11 anni che sei andato a mettere un po di scompiglio anche in paradiso Caro George! Qui in terra hai lasciato un vuoto incolmabile. Quelli come te nascono una volta sola, sei stato unico per tutto, in tutto!
Ci manchi Genio!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search