Top e Flop Napoli-Spezia: Elmas disastroso, Raspadori decisivo

LA GARA:

Il Napoli ha vinto in extremis una gara difficilissima contro lo Spezia al Maradona. Nel primo tempo si vede molto Kvaratskhelia che prova a portare in vantaggio gli azzurri ma non ci riesce. Nel secondo tempo partita dura, con gli spezini che si chiudono e danno poco spazio. Fortunatamente, su un’azione finale, Giacomo Raspadori insacca in rete un pallone messo al centro da Hirving Lozano.

LE PAGELLE:

Meret: 6. L’italiano viene poco impegnato. Si fa trovare pronto nei pochi tiri dello Spezia. Un’incertezza con Mario Rui rischia di rovinargli la partita, ma fortunatamente Rrahmani salva tutto.

Di Lorenzo: 5,5. Non una gran partita del capitano. Nel secondo tempo meglio del primo, ma per tutta la gara sembra molto affaticato dalla Champions.

Rrahmani: 6,5. Gran partita del kosovaro che non si fa superare dagli avversari. Come già detto, salva sulla linea un gol dopo un’incomprensione tra Rui e Meret.

Juan Jesus: 7. Un giocatore che da molta pulizia. A difesa non sbaglia quasi nulla. Muro.

Mario Rui: 6. Partita tranquilla del terzino portoghese. Errore in area di rigore, ma da un grande mano in fase di costruzione.

Ndombele: 6. Meglio dell’ultima volta il francese. Sembra ancora un po’ fuori forma, ma ci sono miglioramenti.

Lobotka: 7. Entra al posto di Ndombele nel secondo tempo. Come sempre gestisce a perfezione il centrocampo. Ormai il Napoli sembra essere dipendente da lui.

Zielinski: 7. Anche lui è un subentrato. Il polacco è ormai un giocatore molto diverso da quello dell’anno scorso. Corre tutta la gara e crea occasioni. Forma fisica perfetta.

Anguissa: 7. Ormai il camerunense è una certezza. Doppia fase del centrocampo perfetta. Colosso.

Gaetano: S.V.

Elmas: 4. Decisamente il peggiore in campo. Prova molto spesso la giocata risultando egoista. Non si capisce perché Spalletti lo tenga in campo per quasi tutta la gara.

Politano: 6,5. Buona partita dell’esterno italiano. Nel primo tempo gioca alla grande e mette in difficoltà la difesa avversaria. Risulta stanco nel secondo.

Lozano: S.V.

Kvaratskhelia: 7. Primo tempo fantastico del Messi della Georgia. Il numero 77 incanta lo stadio con le delle giocate pazzesche. Peccato sia mancato il gol.

Raspadori: 7,5. Partita molto difficile del numero 81. Ad un certo punto sembrava essere in palla e allo stadio c’erano mugugni per le sue giocate sbagliate. L’italiano, però, non si perde d’animo e mette a segno il gol della vittoria. Complimenti.

Simeone: S.V.

Foto: Twitter Napoli

Mario De Lucia

Start typing and press Enter to search