Spalletti: “Abbiamo sentito troppe voci dopo la Lazio, era giusto rispondere sul campo ” 

Fonte foto: Instagram Napoli

Nel post partita Luciano Spalletti ha rilasciato delle dichiarazioni in merito alla vittoria della squadra sull’Atalanta. Ecco le sue parole:

“Vincere questa partita era importantissimo per la squadra. Vogliamo arrivare alle stelle e faremo di tutto per riuscirci. Questo risultato se lo meritano i miei calciatori perchè la desideravano tanto dopo lo stop dell’ultima gara. Abbiamo già sentito troppe voci dopo la serata contro la Lazio, molti si sono subito affrettati a dare giudizi sommari e quindi era giusto rispondere sul campo” 

“Battere questa Atalanta era molto difficile, sono una squadra solida e aggressiva. Siamo stati bravi come intensità e poi Kvara ci ha messo la sua enorme qualità. Ha segnato un gol alla Maradona”

“E’ stato un gol che è partito da lontano, prima col grande recupero palla di Anguissa, poi con la progressione di Osimhen che ha pulito il pallone e poi con la prodezza di Khvicha che è un calciatore straordinario nell’uno contro uno. Sa saltare l’uomo ondeggiando e senza far mai capire se va a destra o a sinistra, e poi tira con precisione e potenza”

Se la sarebbe immaginata una stagione così strabiliante per il Napoli?

“Venire in questa città significa abbracciare una passione immensa, unica e bisogna prendersi le responsabilità di sapere dove si vuole arrivare. Quando ho deciso di allenare il Napoli sapevo benissimo cosa si aspetta questo popolo straordinario e cosa si deve dare in termini umani e professionali per questa maglia”.

“Oggi volevano dare una gioia al nostro pubblico che anche questa sera è stato eccezionale. Per arrivare alle stelle faremo di tutto, però di mezzo ci sono partite che bisogna giocare con concretezza, convinzione e carattere. Se proseguiamo con questa mentalità possiamo stare sereni”

Giovanni Sica 

Start typing and press Enter to search