Spalletti a Dazn: ”Giochiamo un gran calcio! Su Osimhen..”

Spalletti a Dazn: ”Giochiamo un gran calcio! Su Osimhen..”

Luciano Spalletti parla così ai microfoni di Dazn nel post Napoli-Bologna.

“Spero si siano fermati anche in mezzo, da quelli della gradinata, perché tutto lo stadio partecipa sempre in maniera emozionante. Anche stasera i titolari del secondo tempo hanno invertito il risultato finale. Questo fatto di non giocare dall’inizio, poi se sei quello determinante e ribalti la partita diventi anche più importante che fare 90 minuti traccheggiando”.

Quant’è importante per Osimhen vivere anche una serata così?

“Ti permette di fare anche dei cambi anche affrettati perché hai a disposizione dei calciatori importanti, come ad esempio Simeone. Raspadori aveva fatto benissimo, ma aveva corso molto e ultimamente aveva giocato molte partite. Avendo Victor che è un attaccante diverso, che attacca lo spazio, è una soluzione che ti dà la possibilità di prendere decisioni che possono sembrare affrettate”.

Sulla decima vittoria consecutiva e la crescita del Napoli:

“La squadra gioca un gran calcio, li vedo partecipi anche quest’anno e noi vogliamo tentare di mettere sempre altre cose nello sviluppo delle nostre azioni. Vedo interesse all’allenamento, vedo coinvolgimento. Ognuno prova a fare il massimo per giocare col compagno”.

Il click di Zielinski può essere dovuto anche a una responsabilizzazione all’interno dello spogliatoio?

“Ha ragionato in maniera corretta. Il suo livello di calcio non è quello dello scorso anno e lui ci ha messo mano. Cosi potrebbe sembrare che l’anno scorso lo spogliatoio limitava alcune cose, invece no. Lo spogliatoio dell’anno scorso dava molto aiuto sul prendersi le responsabilità perché avevamo quei totem lì a cui avere la palla al piede non brucia. Quest’anno, trovandosi molti calciatori giovani, ha più coraggio perché deve essere lui a sviluppare cose che in passato facevano altri”.

Foto: Twitter Napoli

Thomas Petolicchio

LEGGI ANCHE

È finita un’era, Mertens lascia il Napoli

Crowdfunding: il finanziamento che mette al centro i tifosi

La miniera d’oro degli americani: la Seria A

Europei Femminili, la vittoria dell’Inghilterra e il disastro dell’Italia

Kepa è il portiere giusto per il Napoli?

Stadio di proprietà: è un bene per i tifosi?

Top e Flop Napoli-Lecce: male Ndombele, solido Ostigard

Meret sarà il portiere del futuro: siamo sicuri?

La grande ingiustizia: il calcio femminile è ancora troppo lontano da quello maschile

Napoli al…femminile: la salvezza non è stata raggiunta, la retrocessione è realtà

Caro Simeone, era destino

Top e Flop Napoli-Liverpool: Anguissa sontuoso, Kvaratskhelia fenomeno

Eriksen è tornato in campo

Tanto pane per i denti delle ‘vedovelle’: Milik brilla con il Marsiglia e Osimhen non fa gol

Mondiale 2022: parola d’ordine sfruttamento della forza lavoro

Puma, lanciate le maglie senza logo: meglio così?

Perché l’Olanda continua a fallire?

Bayern Monaco-Sambenedettese: il gemellaggio che non vi sareste mai aspettati

Instagram

Start typing and press Enter to search