Rita De Crescenzo, la nota tik toker che blocca le strade e deride i vigili

Rita De Crescenzo, la nota tik toker che blocca le strade e deride i vigili

Rita De Crescenzo colpisce ancora, la tik toker si fa notare sul lungomare di Napoli.
 
La nota influencer blocca le strade di Largo Sermoneta per fare uno dei suoi noti e ormai famosi video musicali con TikTok.
 


La signora Rita è un’influencer napoletana, originaria di Santa Chiara, dal passato un po’ burrascoso considerati i suoi legami con dei clan camorristici.
Oggi è nota proprio per il suo profilo TikTok e per essere ricercata da tantissimi fans.
Su TikTok ha oltre 500 mila followers.

È divenuta virale (soprattutto tra i giovani) grazie ad un video, decisamente “trash” e inopportuno, dove la si vede ballare mentre dei vigili le fanno una multa.


Sono molte però le persone che trovano la sua figura  esilarante e spensierata, una persona capace di strapparti un sorriso in poco tempo.

È stata al centro delle critiche diverse volte, il suo nome è stato riconosciuto più volte anche da giornali e televisioni per alcuni arresti, avvenuti per episodi di spaccio all’interno del clan Elia e per alcuni ormeggi abusivi sul lungomare (considerato un business di famiglia).

Conosciuta anche come o “Malese” e “ ‘ o Boxer”, usa chiamare i suoi follower  “amori”, “fiori”, “cuori” che  l’hanno soprannominata a “Pazzerell”.

L’ultimo episodio che la vede protagonista, è un video per TikTok girato sul lungomare Caracciolo, a Largo Sermoneta. Improvvisamente la piazzetta che conduce alla strada dei numerosi chalet diventa un set abusivo per un video di TikTok. 
Rita si ritrae assieme ad altri due ballerini, alle “riprese del video” si aggiungono dopo poco tempo anche alcuni fans.

Inoltre nel video compare una Limousine piuttosto ingombrante.
La scena, ormai diventata virale, ha già scalato le classifiche del trash Italiano della settimana.

L’esibizione dell’influncer e della sua nuova “Hit” estiva è stata però l’ennesimo duro colpo alla città di Napoli.
Il suo balletto ha scatenato un forte clamore sui social e in più ha bloccato per diverso tempo le strade del lungomare, creando  traffico.
Non mancano, ovviamente, le polemiche di numerosi cittadini che vedono sporcata l’immagine della propria città. Per girare il video non sono state rispettate in alcun modo le misure anti-Covid.
 
Dure anche le parole del Consigliere Borrelli che afferma ”- Come ha potuto bloccare il traffico, girare un video e sparare musica a tutto volume tra Mergellina alla Riviera di Chiaia, senza usare la mascherina, senza che nessuna pattuglia passasse e  intervenisse ?!“
 
 
 Nicolaos Nicolau

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search