PlayStation 5 e retrocompatibilità, tutto ciò che c’è da sapere

La nuova generazione di videogiochi partirà a Novembre 2020, periodo in cui Sony lancerà sul mercato la tanto attesa PlayStation 5.
La famosa azienda sta rivelando giorno dopo giorno tante novità sulla nuova console. Oggi parliamo di retrocompatibilità.
Per i meno “esperti”, essa è la capacità di riprodurre giochi elaborati per precedenti piattaforme della stessa casa di produzione in nuovi sistemi.
Jim Ryan, vice presidente di Sony, ha dichiarato che la PS5 potrà permettere ai giocatori di riutilizzare il 99% dei titoli di PS4.
Discorso totalmente diverso per le prime tre generazioni videoludiche. Non sarà possibile, infatti, riassaporare l’esperienza dei contenuti realizzati per PS1, PS2 e PS3.
Questa “mancanza” è dovuta al poco tempo a disposizione per ultimare i lavori, impiegato maggiormente per la creazione del nuovo software.
Tuttavia, non mancheranno sorprese per gli appassionati grazie alla presenza dell’ormai affermato PlayStation Plus. Il gioellino che è in fase di preparazione in quel di Tokyo, sarà disponibile sul mercato in varie versioni con prezzo diverso per ognuna di esse.

Ivan Serio

2 Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search