Napoli al…femminile: salvezza rimandata all’ultima giornata



Benvenuti ad un nuovo appuntamento con “Napoli al…femminile“.

Due settimane dopo -a causa delle semifinali di Coppa Italia che hanno visto andare in finale Roma e Juventus, battendo rispettivamente Empoli e Milan- torniamo con la Serie A Femminile. Il Napoli ha vinto in casa dell’Empoli, ma a causa della vittoria della Fiorentina con il Pomigliano, la salvezza si deciderà all’ultima giornata proprio in casa delle granata di mister Domenico Panico.

LA SETTIMANA CHE PORTA AL MATCH

Due settimane in preparazione alla sfida con l’Empoli, in cui la voglia di raggiungere la salvezza è cresciuta sempre di più: “180’ al termine della stagione, tutti da vivere. Un condensato di emozioni. La sfida al’Empoli per iniziare, da giocare come se non ci fosse un domani. Prepariamoci al meglio, avanti Napoli Femminile“, come riportato dal Napoli stesso.

Alla vigilia del match, ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali del club Emily Garnier, difensore centrale ex della gara, in cui ha ricordato l’esperienza ad Empoli e caricato le compagne. Le sue parole:

“Sarà una partita speciale per me, sarà bello rivedere tanti amici e riabbracciarli anche perché Empoli è stata la mia prima casa Italiana. Per il Napoli Femminile è ovvio che si tratta di una sfida determinante perché da questa gara dipenderà quasi tutto, abbiamo lavorato con il giusto atteggiamento in queste due settimane e adesso il destino è nelle nostre mani per cui dobbiamo dimostrare di valere questa salvezza“.

Foto: Twitter Napoli Femminile

LA GARA

Mister Giulia Domenichetti e Roberto Castorina ripartono dal 4-3-3 con Aguirre; Garnier, Golob, Di Marino, Abrahamsson; Sara Tui, Errico (dal 15’ s.t. Severini), Mauri (dal 31’ s.t. Awona); Erzen (dal 28’ p.t. Pinna), Soledad, Goldoni. A disposizione Chiavaro, Toniolo, Colombo, Caputo, Penna, Gallo.

Le partenopee iniziano subito con il piede sull’acceleratore ed al 5′ minuto hanno la prima occasione da gol, ci prova Claudia Mauri dalla distanza ma la sfera esce di poco a lato. Dopo 3′ minuti, clamoroso autogol rischiato da Paola Di Marino che, nel tentativo di sventare la minaccia in scivolata, devia la sfera verso la porta e becca l’incrocio dei pali.

All’11’ minuto, però, la strada si fa in salita per le ospiti: le locali passano in vantaggio con Sara Tamborini, che ci prova dalla distanza e insacca la sfera nell’angolo alto dove Yolanda Aguirre non può arrivare.

Al 30′ problemi per il Napoli Femminile, che perde Kaja Erzen per infortunio. Al suo posto entra Romina Pinna.

In due minuti la formazione di Domenichetti e Castorina torna sul livello del mare e poi la ribalta: al 44′ pareggia Soledad Jaimes (palla in profondità, il difensore sbaglia l’intervento e la sfera arriva all’Argentina, che supera il portiere e gonfia la rete) e al 46′ sigla il 2-1 Eleonora Goldoni (dopo un’azione cominciata in area di rigore si ritrova la sfera tra i piedi e deve solo insaccarla). Il primo tempo termina 1-2.

La seconda frazione la inizia ancora bene l’undici partenopeo e prova a cercare subito il 3-1 con Jaimes, ma il suo colpo di testa è debole e blocca Gloria Ciccioli. Risultato che si materializza al 73′, quando Pinna riceve un cross al bacio da Jaimes e di testa batte Ciccioli.

Al 74′ minuto, una delle ex, Isotta Nocchi, ha l’occasione per ridurre lo svantaggio per le toscane ma Aguirre si fa trovare pronta e respinge. All’80’ minuto altra occasione per l’Empoli: ci prova Giovana Maia Ferreira Cruz di testa, ma -fortunatamente- colpisce il palo. Al 96′ minuto, l’arbitro fischia la fine e decreta la vittoria per il Napoli.

Con questo risultato le partenopee si portano a 19 punti (ma rimango terzultime), a -1 dal Pomigliano che affronteranno nel prossimo ed ultimo match della stagione. In contemporanea, la Fiorentina ha battuto proprio le granata ed è sicura della salvezza. Quindi, il derby campano sarà decisivo per le sorti delle due squadre.

Foto: Twitter Napoli Femminile

IL POST MATCH

Al termine della sfida, carica di emozione, ha rilasciato delle dichiarazioni l’attaccante Romina Pinna:

“Abbiamo dimostrato di avere gambe e cuore, siamo stati bravi a reagire e ci siamo sciolte nel corso della gara meritando la vittoria. Stiamo dando tutte il nostro contributo, anche io oggi sono entrata dalla panchina e mi sono resa utile. Questo vuol dire che il gruppo persegue un obiettivo comune. Adesso ci aspetta il derby con il Pomigliano, spiace che la Campania perderà una squadra in A ma ovviamente io, nonostante sia un ex, mi auguro con tutto il cuore di regalare la permanenza in categoria al Napoli Femminile”.

Foto: YouTube Napoli Femminile
Il commento del Napoli Femminile riguardo la vittoria contro l’Empoli
Il commento del portiere Yolanda Aguirre su Twitter

IL FILM DELLA TRASFERTA

FORZA AZZURRE!

GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Foto copertina: Twitter Napoli Femminile

Alfonso Oliva

Start typing and press Enter to search