Olivera: ”Sono contentissimo di stare qui. Numero di maglia? Ecco la verità. Su Cavani..”

“Il Napoli è un club internazionalmente riconosciuto. Sono contento di essere qui”.

Impatto sul Napoli?

“Mi hanno parlato molto bene del club, è un progetto importante a livello internazionale. Spalletti mi ha dato fiducia”.

“Cavani mi ha parlato bene della città e della squadra”.

Sul numero di maglia:

“So che è speciale per i tifosi e per la città. Sono onorato di indossarlo”.

“Sono qui per i miei compagni e con tanta voglia di fare“.

Sul dualismo con Mario Rui:

“Ci siamo incontrati e mi è sembrata una grandissima persona. Bisogna lavorare di squadra per fare bene.

Ti piace attaccare?

“Mi vedo molto bene in difesa, ma quando vedo spazio lo colgo”.

Cosa ne pensi della Serie A?

“Si ho seguito molte partite , il livello è alto. Voglio fare bene”.

Sogno a livello personale?

“So che sono andati vicino allo Scudetto. Bisogna andare piano , passo per passo, bisogna pensare si vincere partita per partita”.

Su Kvaratskhelia:

“Mi trovo benissimo con lui, un grande giocatore . Voglio conoscere tutta la squadra”.

Il tuo nome è stato avvicinato al Napoli anche qualche anno fa..

“Sono felice come ho detto prima. Ora tutta la fiducia che mi hanno dato, devo ripagarla nel campo”.

Nel Getafe giocavi nel 3-5-2, ora passi al 4-3-3..

“Nel Getafe ho giocatosia con la difesa a 4 sia a 3, anche in Nazionale, mi adatterò”.

Più voglia di debuttare in Champions più ansia per il Mondiale?

“ Mi godrò tutto , cercherò di giocare al massimo entrambi. Per la Champions non ci penso tanto ora, sto pensando al campionato”.

Ti ispiri a qualche ex giocatore? E sul paragone con Theo?

“Mi è sempre piaciuto Martin Caceres, Theo mi assomiglia. Cerco di fare sempre il mio meglio e quello che è meglio per Theo”.

Cosa prometti ai tifosi del Napoli?

“È un orgoglio che molti giocatori uruguaiani siano passati di qui. Spero di aiutare tutti. Quando mi sono provato la maglia del Napoli, mi sono entusiasmato e devo dire che è davvero bella”.

Un aggettivo per descriverti?

“Non lo so, mi considero una buona persona e un giocatore che dà tutto per la squadra e per la maglia”.

Foto: Twitter Napoli

Thomas Petolicchio

Start typing and press Enter to search