La partita vista dalla curva: il racconto di Napoli-Genoa

Ritornano le partite casalinghe del Napoli e con loro torna anche la nostra fantastica rubrica sul racconto della partita vista dalla curva.

Quando gioca il Napoli appena svegli si sente quella sensazione bellissima che ti porta a stare con il fiato sospeso fino all’orario prestabilito per la partita.

La partita in questione è Napoli-Genoa, posticipo delle 20.30 tra due squadre che hanno poco da lottare in questo finale di campionato.

La gara si gioca di Domenica sera, così tra il solito ragù domenicale e le schedine stracciate decido di incamminarmi verso il San Paolo.

Una birretta in compagnia e si entra.

Il clima e le facce sono le solite e tra i vari sottopassaggi si parla solo dell’Europa, dell’Arsenal e del viaggio a Londra.

Non si può non pensare a quello ma c’è un campionato che la squadra deve rispettare ed onorare per la su gente.

È una di quelle partite dove si pensa solo a cantare e divertirsi.

Lo spettacolo in campo è fine a sé stesso anche se perdere farebbe ancora più male ai tifosi presenti e alla mentalità della squadra in vista del match di Giovedì.

Uno sguardo verso il settore ospiti e si vedono arrivare i genoani, non c’è più lo stesso rapporto di gemellaggio dopo lo striscione dedicato a “Dede”, ultras varese deceduto nell’agguato del 26 Dicembre che ha visto i tifosi dell’Inter armarsi e attaccare i supporters Napoletani.

In questa curva però hanno sempre insegnato di pensare a noi stessi e non alle altre squadre.

Pensiero giusto e coerente;tant’è vero che in 90 minuti nessun coro dedicato al Genoa, cosa che prima avveniva molto spesso.

Tornando agli spalti, si aspetta l’inizio cantando a squarciagola cori nuovi nel sottopassaggio.

Si sente la musichetta della Serie A e si decide di entrare;si sistemano le bandiere e si inizia a cantare.

Il primo coro è sempre il solito, quello dedicato a chi non può essere tra di noi ma ha fatto la storia del tifo partenopeo.

Dopo di questo, si canta e si incita la squadra.

“Conquista la vittoria conquistala per noi” è il canto che ci accompagna alla rete dell’1-0 targata Dries Mertens.

Difronte a noi si sente la curva A che dall’altro lato che da spettacolo con il nuovo coro dedicato alle trasferte azzurre.

Dopo il gol, la curva è carica e con la testa un po’ libera soprattutto dopo che si apprende l’espulsione di Sturaro.

Mentre si canta il coro che infuoca tutto l’ambiente:”Io della maglia azzura son innamorato”, il Genoa pareggia con un diagonale al volo di Darko Lazovic.

Finisce la prima frazione di gara e tra una Sambuca ed un Caffè Borghetti inizia anche il secondo tempo.

Il copione tra gli spalti è sempre quello.

C’è un coro che viene cantato sempre, specialmente durante il secondo tempo:“Tutti insieme sosteniamo il napoli”.

Una frase così semplice ma che pochi riescono a capirne realmente il significato.

Sostenere;

/so·ste·né·re/

transitivo

“Dare il proprio sostegno a qualcuno, appoggiare, proteggere.”

Questo è il vero significato e non fare storie riprendendo i cori perché si incita allo stadio e non sulle tastiere o sui social.

Come se non bastasse a peggiorare la situazione, il pareggio e i fischi dei distinti.

La curva lo sa e saluta i 4 ragazzi venuti sotto il settore con due chiari messaggi:”In Europa 11 leoni” e “Forza ragazzi noi ci crediamo”.

In questo modo si sostiene la squadra in vista di un match importante e spero lo capirete presto.

 

Dal San Paolo con questa rubrica è tutto.

Alla prossima con Napoli-Arsenal, perché noi ci saremo, come sempre.

 

Gennaro Del Vecchio

2 Comments

  • nova88
    3 mesi ago Reply

    893987 753796What cell telephone browser is this web site page optimized for Internet explorer? 311698

  • nova88
    3 mesi ago Reply

    928242 684153Hi! I discovered your website accidentally today, but am really pleased that we did! Its not only entertaining, but in addition straightforward to make use of in contrast to lots that Ive viewed! 92950

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search