Juan Jesus: “Spalletti mi ha aiutato tanto, lui mi ha voluto. È stato l’unico a credere in me”

Juan Jesus: “Spalletti mi ha aiutato tanto, lui mi ha voluto. È stato l’unico a credere in me”

Il difensore del Napoli, Juan Jesus, ha rilasciato un’intervista al canale ufficiale della società azzurra, dove ha parlato della sua vita e della sua carriera. Ecco le parole: “Belo Horizonte è la città in cui sono nato, dove sono cresciuto fino ai 14 anni, dove ho cominciato a giocare a calcio, dove ho la mia famiglia, dove si mangia da dio. E’ una città che ho molto a cuore, un popolo carismatico come quello napoletano. E’ casa mia. Anche l’Italia è casa mia, quella è l’altra casa mia. Ci sono stato 12-13 giorni in vacanza poco fa e ho portato mio figlio a conoscere meglio i cuginetti, gli ho fatto fare tutto quello che facevo io da piccolo. Stare in famiglia per ricaricare le batterie è importantissimo.

In Brasile giocavamo sempre scalzi per strada, a prescindere da come erano rotte le strade e dalle auto che passavano. Oggi a quel ragazzino andrei a dire che ha realizzato il suo sogno. La mia è stata una carriera di alto livello, ho giocato in grandi squadre coe Inter, Roma e oggi Napoli. Posso solo ringraziare chi mi ha aiutato a crescere, i miei amici. Questa volta ho portato mio figlio nella mia città e non poteva credere che io ero cresciuto lì. Ha visto quanto sacrificio ho fatto per arrivare dove siamo oggi. Molte persone vedono solo il finale, non vedono l’inizio.

L’Italia è la mia seconda casa, sto prendendo anche il passaporto. Ho vissuto per undici anni in tre città bellissime: Milano, la città dell moda; Roma, la città eterna; e Napoli… A Napoli c’è il mare, è tutto fantastico. Poi vado sempre in Sardegna in vacanza, l’Italia è casa mia, sto molto bene.

Spalletti? Mi ha aiutato tanto, è lui che mi ha voluto. Quando ero all’Inter Mancini voleva tenermi, ma Spalletti mi ha voluto tantissimo alla Roma e quella volta decisi di cambiare perché volevo qualcosa in più. All’Inter ho vissuto momenti belli e brutto, lì sono maturato. Con Spalletti ho fatto due anni bellissimi alla Roma e poi lui mi ha dato anche l’opportunità Napoli. Senza un ma e senza un perché, dopo non aver giocato per due anni alla Roma, Spalletti è arrivato e mi ha portato qui a Napoli. Io non sono uno che si lamenta o che manca di rispetto, nessuno credeva più in me, ma lui sì. E io penso di aver risposto al meglio, ho fatto le mie migliori prestazioni in carriera. Ringrazierò sempre Spalletti per avermi dato quest’opportunità quando nessuno voleva darmene una.

Ogni tanto mi piace stare solo con la natura, mi serve a ricaricare le energie. Spalletti mi dice sempre ‘metti le scarpe’, ma io per 20-30 minuti voglio camminare da solo. Viviamo nell’era della tecnologia, è bello sparire da tutto anche per poco e ritrovare pace. Sui social ho un’immagine molto pulita, sono quello lì e lo stesso anche qui. Non ho filtri, non ho doppie facce. Usarli per il nostro lavoro ci sta, ma voglio dare un consiglio ai giovani: usatelo con precauzione”.

Fonte: Twitter Official SSC Napoli

Angelo La Marca

Leggi anche

1 – Il fitto calendario è un problema: le parole di Giampaolo

2 – Oggi la decisione del Giudice sportivo per la squalifica di Insigne

3 – Serie A, ecco l’arbitro di Lazio-Napoli

4 – Il Milan prova a rinforzare la rosa: ecco chi potrebbe arrivare in rossonero

5 – Bergonzi: “Una brutta parola può scappare durate un’azione, però Insigne…”

6 – La statistica: come Mourinho sta cambiando Kane e Son

7 – La FIGC non si costituisce sul caso di Torino: cosa succede adesso?

8 – QUALE SARÀ IL FUTURO DEL PAPU?

9 – BOXING DAY, LE PARTITE DI OGGI

10 – VIDEO – UNO SPECIALE PER D10S: DOVE E QUANDO VEDERLO

11 – NAPOLI – TRA CAMPIONATO E COPPE, NOVE PARTITE IN UN MESE?: IL POSSIBILE CALENDARIO

12 – ALMENDRA NON VENNE CEDUTO AL NAPOLI, BURDISSO SPIEGA IL PERCHÉ

13 – LA FAMIGLIA DE LAURENTIIS NON PUNTA SUL CALCIO FEMMINILE

14- ZIDANE: “HO TERMINATO L’ISOLAMENTO, DOMANI SARÒ IN PANCHINA!”

15 – PREMIER, IL TOTTENHAM VINCE E RAGGIUNGE IL 5′ POSTO

16 – Barcellona-PSG: pass network e top combinazioni, il grafico

17 – Maradona: la sua auto sarà battuta all’asta

18 – Man of the Match di Napoli-Juventus

19 – Top e flop di Napoli-Juventus: Meret salva il risultato, Rrahmani insuperabile

20 – “Sti Gran Calci…” di Gianmaria Roberti

21 – Il Caffè del Professore

22 – La nostra rubrica fantacalcio: tutti i consigli partita per partita

23 – Neymar ha deciso di divorziare dalla Nike, scopriamo i motivi della scelta del brasiliano

24 – INSTAGRAM PAROLA DEL TIFOSO

Start typing and press Enter to search