Il Cancún celebra il popolo messicano e la cultura Maya: “Un Orgullo Unico”

Il Cancún celebra il popolo messicano e la cultura Maya: “Un Orgullo Unico”

Foto: Twitter Cancún

“Per la nostra terra, per la nostra cultura, per il nostro paese… #UnOrgulloUnico”. Questo lo slogan che ha lanciato il Cancún, squadra di Serie B messicana fondata nel giugno 2020, per presentare la nuova terza maglia. Una maglia “per tutti” come conclude il messaggio di presentazione: “Il nostro terzo kit è più di una maglia da calcio, è un emblema che celebra e rende orgogliosa la nostra terra. Questa maglia cerca di rompere i confini rappresentando la bellezza delle nostre mangrovie, giungle abbondanti, centri cristallini e tutto ciò che distingue ogni angolo dello Stato di Quintana Roo.
Ecco perché tutti questi concetti sono diventati essenziali per creare le nuove maglie 2023. Insieme al nostro team di marketing e Leo Tezcucano, abbiamo creato qualcosa di unico da questo concetto.
Leo Tezcucano è la quintessenza dell’artista messicano che vive a Cancun e ha avuto la capacità di collegare l’arte ai marchi. È stato uno dei precursori della scena artistica messicana contemporanea, riuscendo a unire comunità, cultura e orgoglio.
Vogliamo rendere omaggio alla cultura Maya, essendo una delle più antiche e iconiche dell’umanità, ecco perché una percentuale della vendita di queste magliette sarà devoluta all’ACCADEMIA DELLA LINGUA E DELLA CULTURA MAYA DI QUINTANA ROO A.C. con cui svilupperemo un progetto di tutela e promozione della cultura e della lingua maya”.

Foto: Twitter Cancún
Foto: Twitter Cancún

Alfonso Oliva

LEGGI ANCHE

È finita un’era, Mertens lascia il Napoli

Crowdfunding: il finanziamento che mette al centro i tifosi

La miniera d’oro degli americani: la Seria A

Europei Femminili, la vittoria dell’Inghilterra e il disastro dell’Italia

Kepa è il portiere giusto per il Napoli?

Stadio di proprietà: è un bene per i tifosi?

Top e Flop Napoli-Lecce: male Ndombele, solido Ostigard

Meret sarà il portiere del futuro: siamo sicuri?

La grande ingiustizia: il calcio femminile è ancora troppo lontano da quello maschile

Napoli al…femminile: la salvezza non è stata raggiunta, la retrocessione è realtà

Caro Simeone, era destino

Top e Flop Napoli-Liverpool: Anguissa sontuoso, Kvaratskhelia fenomeno

Eriksen è tornato in campo

Tanto pane per i denti delle ‘vedovelle’: Milik brilla con il Marsiglia e Osimhen non fa gol

Mondiale 2022: parola d’ordine sfruttamento della forza lavoro

Puma, lanciate le maglie senza logo: meglio così?

Perché l’Olanda continua a fallire?

Bayern Monaco-Sambenedettese: il gemellaggio che non vi sareste mai aspettati

Instagram

Start typing and press Enter to search