I 5 pensieri post Napoli-Juventus

La vittoria con la Juventus ha sempre un sapore particolare.  Riviviamo il match con i 5 pensieri del day after.

Lozano infinito; il messicano è la prova che anche un ” Calimero ” può diventare un fenomeno.  Hirving era arrivato dall’Olanda con ottime premesse, Gattuso lo ha plasmato, lo ha mentalizzato e nei pensieri del messicano ora c’è solo il Napoli. Ora il Chucky dovrà riposare per forza di cose ma il Napoli finalmente ha trovato un vero fuoriclasse in campo e nel cuore.

Insigne 100 e lode; da un rigore al rigore, il capitano si toglie un peso incredibile proprio contro la Juventus.  100 gol non sono pochi e stavolta zero pensieri,  zero stress, il dottor Insigne è da 100 e lode. Il diploma è servito ora testa all’Università dei grandi calciatori italiani.

La porta chiusa; sia nel risultato che nella prestazione di Meret. La costruzione dal basso rischiava di tarpargli le ali, ieri Alex ha risposto presente con una performance da urlo che si spera, possa permettergli di crescere definitivamente. Alex da 7 in pagella ieri non si è fatto trovare impreparato anche se schierato all’ultimo, Ronaldo ancora si chiede come Alex abbia parato tutto.

Gattuso forse tutti sono in debito con te; da Valerio Fiori col suo rasoio del 2003 all’ultimo calciatore, Rino oggi ha presentato il conto e tutti gli devono delle scuse.  Isolato,  lasciato in trincea a scusarsi anche quando non doveva, la vittoria oggi è tua mister.

Tifo occasionale; fino a giorni c’eravamo io e pochi di voi, ieri invece tutti di nuovo sul carro. Il tifoso medio é così , nei suoi pensieri ci sono solo i big match , quando si soffre invece preferiscono Netflix.  Caro Napoli perdonali non sanno ciò che fanno. 

Ciro Morra

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search