I 5 pensieri post Fiorentina-Napoli

I 5 pensieri post Fiorentina-Napoli

Foto: Twitter Napoli

Il Napoli ha portato a casa soltanto un pareggio dal match di Serie A contro la Fiorentina. Il risultato finale è stato di 0-0. Ecco cinque semplici pensieri che possono racchiudere la gara:

1. Raspadori può farci divertire

Foto: Twitter Napoli

Una delle poche note positive della partita è stato il nuovo acquisto Giacomo Raspadori. Il numero 81 è entrato nel secondo tempo ed ha agito da sottopunta. Ha mostrato tutte le sue qualità, riuscendo ad entrare tra i migliori in campo. Purtroppo, una parata di Gollini gli ha negato il gol che avrebbe potuto portare la squadra azzurra in vantaggio.

2. Non hanno funzionato gli esterni

Foto: Twitter Napoli

Emblematica è l’immagine di Lozano che sbaglia un gol clamoroso di testa nel secondo tempo. Come lui, però, nessun esterno è riuscito ad aiutare al meglio la squadra per cercare di portarsi in vantaggio. Il messicano è in assoluto il peggiore in campo ma Politano, entrato al suo posto, non ha fatto di meglio. Stessa cosa sulla fascia opposta: Kvaratskhelia meno lucido delle prime giornate ed Elmas praticamente assente.

3. Anguissa è diventato una certezza

Foto: Instagram Anguissa

Forse il migliore in campo in assoluto: André Frank Zambo Anguissa. Il camerunense è ormai una certezza del centrocampo azzurro. Quest’ultimo, nonostante il giallo rimediato nei primi minuti, gioca una partita di altissimo livello e lotta fino alla fine della gara. Peccato che non tutti i suoi compagni abbiano fatto lo stesso…

4. Diamo tempo ai nuovi arrivati

Foto: Twitter Napoli

Mentre Raspadori ha dimostrato di essere già in forma, Giovanni Simeone e Tanguy Ndombele hanno mostrato tutt’altro impatto agli occhi dei tifosi. I due sembrano affaticati, sbagliano spesso e fanno capire di non essere ancora in condizione. Cerchiamo, però, di dargli un po’ di tempo e di farli entrare a pieno nei meccanismi del Napoli. D’altronde, erano ai margini del progetto delle loro vecchie squadre e, dato ciò, è ovvio che siano un po’ indietro a livello di preparazione.

5. Il capitano si è preso la squadra sulle spalle

Foto: Instagram Di Lorenzo

Come già detto: gli esterni non hanno funzionato, soprattutto quelli sulla fascia destra. Per questo motivo, bisogna sottolineare la grande prova del capitano Giovanni Di Lorenzo. Sacrificio estremo del numero 22 che sgaloppa per tutta la gara. Fase difensiva ed offensiva: il terzino del Napoli fa tutto. Instancabile!

Mario De Lucia

Leggi anche

1 – Il fitto calendario è un problema: le parole di Giampaolo

2 – Oggi la decisione del Giudice sportivo per la squalifica di Insigne

3 – Serie A, ecco l’arbitro di Lazio-Napoli

4 – Il Milan prova a rinforzare la rosa: ecco chi potrebbe arrivare in rossonero

5 – Bergonzi: “Una brutta parola può scappare durate un’azione, però Insigne…”

6 – La statistica: come Mourinho sta cambiando Kane e Son

7 – La FIGC non si costituisce sul caso di Torino: cosa succede adesso?

8 – QUALE SARÀ IL FUTURO DEL PAPU?

9 – BOXING DAY, LE PARTITE DI OGGI

10 – VIDEO – UNO SPECIALE PER D10S: DOVE E QUANDO VEDERLO

11 – NAPOLI – TRA CAMPIONATO E COPPE, NOVE PARTITE IN UN MESE?: IL POSSIBILE CALENDARIO

12 – ALMENDRA NON VENNE CEDUTO AL NAPOLI, BURDISSO SPIEGA IL PERCHÉ

13 – LA FAMIGLIA DE LAURENTIIS NON PUNTA SUL CALCIO FEMMINILE

14- ZIDANE: “HO TERMINATO L’ISOLAMENTO, DOMANI SARÒ IN PANCHINA!”

15 – PREMIER, IL TOTTENHAM VINCE E RAGGIUNGE IL 5′ POSTO

16 – Barcellona-PSG: pass network e top combinazioni, il grafico

17 – Maradona: la sua auto sarà battuta all’asta

18 – Man of the Match di Napoli-Juventus

19 – Top e flop di Napoli-Juventus: Meret salva il risultato, Rrahmani insuperabile

20 – “Sti Gran Calci…” di Gianmaria Roberti

21 – Il Caffè del Professore

22 – La nostra rubrica fantacalcio: tutti i consigli partita per partita

23 – Neymar ha deciso di divorziare dalla Nike, scopriamo i motivi della scelta del brasiliano

24 – INSTAGRAM PAROLA DEL TIFOSO

Start typing and press Enter to search