Fifa: spuntano nuove 5 regole che rivoluzioneranno il calcio

Fifa: spuntano nuove 5 regole che rivoluzioneranno il calcio

Foto: Calcio24

FIFA E REGOLE-Il calcio è in continua e costante innovazione alla ricerca della sua migliore versione. E in questo senso il  nuovo sport sarà sul campo, nel senso più pieno del termine, perché testato attraverso le nuove generazioni. Come riportato da TYC Sports la FIFA ha in mente una competizione studiata ad hoc per i giovani in modo da verificare l’applicabilità delle innovazioni regolamentari. Il torneo in questione la Future Of Football potrebbe essere introdotta proprio per testare alcune regole da “girare” al Board.

Fra i club che hanno partecipato alla Future of Football Cup vi sono delle squadre che hanno sempre prestato un occhio di riguardo al vivaio. Psv, Az, Lipsia e Club Brugge metteranno a disposizione le loro rappresentative under 19 per stabilire se le proposte hanno avuto un impatto positivo e se potessero essere trasposte a livello professionistico.

Ecco le cinque regole che potrebbero essere attuate in futuro:

Prima regola: i tempi di gioco

Non più due tempi da 45 minuti, bensì da 30, ma con tempo effettivo, come nel basket: un cambiamento volto a combattere le perdite di tempo, in quanto il cronometro dell’arbitro sarà disattivato ad ogni interruzione.

Seconda regola: le sostituzioni

Se nell’ultimo anno e mezzo – a causa degli ravvicinati imposti dall’emergenza Coronavirus – le sostituzioni sono state aumentate da 3 a 5, la Fifa sta testando i cambi illimitati. La modifica sarebbe resa possibile dalla regola precedente: con il cronometro fermo ad ogni interruzione, verrebbe meno la perdita di tempo effettivo di gioco.

Terza regola: le ammonizioni

Per ridurre gli interventi violenti, quelli convenzionalmente definiti “da arancione”, la Fifa sta testando le espulsioni a tempo: un’ammonizione comporterebbe infatti un’uscita dal campo del calciatore reo del fallo di cinque minuti. La sanzione per il cartellino rosso, invece, rimarrebbe così com’è ora.

Quarta regola: i falli laterali

Qui si segue il futsal: per le rimesse laterali non si userebbero più le mani, bensì i piedi.

Quinta regola: la ripresa del gioco

Corner, calci di punizione di seconda e rimesse laterali non avranno più l’obbligo di servire un compagno: chi si incaricherà della battuta potrà autolanciarsi e dare il via ad una nuova, rapida azione.

Ernesto Minicone

Leggi anche

1 – Il mondo non si ferma ad Aurelio De Laurentiis

2 – The man of the Day: Kylian Mbappè

3 – Napoli…al femminile: due errori condannano le azzurre

4 – Copa Libertadores, la Copa del Fútbol

5 –The Best Moments of The Weekend

6 – I pronostici di Paroladeltifoso bet

7 – I calciatori mancati dal Napoli

8 – Calcio e cinema, binomio dello spettacolo

23 – Neymar ha deciso di divorziare dalla Nike, scopriamo i motivi della scelta del brasiliano

24 – ParolaDelTifoso Instagram

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search