FIFA 17 vs. PES 2017: nuove anticipazioni su date di uscita e caratteristiche dei due giochi

Iniziano già ad emergere le prime novità sulle caratteristiche di FIFA 17 e PES 2017, due titoli ormai indispensabili per gli amanti dei videogiochi. Electronic Arts e Konami, le due aziende produttrici, hanno già affilato le armi per cercare di catturare l’interesse degli utenti cercando di mantenere i punti di forza dei due giochi, ma allo stesso tempo introducendo novità interessanti.
Al momento non sono state ancora fornite le date di uscita ufficiali, ma sembra verosimile che si debba attendere il terzo trimestre dell’anno. Per quanto riguarda FIFA 17, probabile si debba attendere la fine di settembre, con ipotesi più favorevoli il 20 o il 27. Pes dovrebbe invece precedere il “rivale” e uscire in commercio qualche giorno prima, il 13 o il 19 settembre.
Al di là del momento in cui gli appassionati potranno finalmente entrare in possesso dei due giochi, diventa importante capire quali saranno i miglioramenti introdotti rispetto alle elezioni passate. Partiamo innanzitutto dalla grafica, uno degli aspetti non ottimali fino a qualche anno fa. Adam Bhatti, Global PES Brand Manager, ha così sottolineato che gli stadi saranno resi più realistici, grazie anche all’introduzione di un miglioramento dell’audio reso il più possibile simile alla realtà.
I dettagli fisici dei calciatori sono stati migliorati anche se i margini sono ancora ampi. Le priorità dei programmatori, infatti, sono altre: strategia, tattica e intelligenza artificiale.
Uno degli aspetti già di per sé buono ma che sarà ulteriormente migliorato sia in FIFA 17 sia in PES 2017 sarà poi certamente la giocabilità, l’elemento che sta più a cuore a tutti gli appassionati. Il team di sviluppo della Konami si è concentrata sul cosiddetto controllo della realtà, mediante il sistema ‘Real Touch’. Con il tocco della leva di sinistra è possibile impostare il primo controllo della palla, scegliendo come aggiustarsela, verso dove puntare, come comportarsi appena entrati in possesso della sfera, anche e soprattutto in relazione agli avversari che lo circondano.
I miglioramenti attuati nell’intelligenza artificiale di PES già nell’edizione di quest’anno permetteranno inoltre agli avversari gestiti dalla CPU di studiare il comportamento della squadra del giocatore e prendere le giuste contromisure. Su questo aspetto si è concentrata anche Electronic Arts, intenzionata a innalzare il livello di intelligenza artificiale sia nella fasi offensive che in quelle difensive.
Altra novità di rilievo che sarà possibile trovare in FIFA 17 sarà l’attenzione nei confronti del calcio femminile. Da quant trapela, infatti, dovrebbero essere inserite nuove nazionali, tra cui quella norvegese. A confermarlo è stata la giocatrice Andrine Stolsmo Hegerberg, che ha pubblicato le operazioni di motion capture effettuate nel contesto di Fifa 17.

Ultimo aspetto che scatena sempre l’interesse degli appassionati di calcio è poi la scelta dei giocatori presenti in copertina. Al momento non ci sono ancora conferme ufficiali, ma in rete nel frattempo è spuntata un’immagine che raffigurerebbe i giocatori testimonial presenti nella copertina del titolo.
In ordine di successione troviamo James Rodriguez del Real Madrid, Eden Hazard del Chelsea, Anthony Martial del Manchester United e Marco Reus del Borussia Dortmund.
A riportare l’immagine è stato l’insider “lifelower” sul suo profilo Twitter, ma attualmente non ci sono conferme o smentite ufficiali sulla sua veridicità C’è chi invece pensa che si preferisca puntare su Jamie Vardy, portagonista della stagione da pcoo conclusa con il Leicester.
Per quanto riguarda Konami, invece, dopo avere puntato su Cristiano Ronaldo e Goetze sembra essere decisa a puntare Neymar, sempre più coinvolto in attività commerciali e in grado di catturare l’interesse delle giovani generazioni.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search