Ex procuratore FIGC: “Rischi per ADL? La verità..”

Marco Di Lello, ex procuratore della FIGC, parla così del caso che coinvolge ADL.

“Parlando sempre in astratto e tenendo conto della peggiore delle ipotesi, con la riforma del 2015, rischia anche la reclusione da 1 a 5 anni. E poi andrebbe valutata la responsabilità oggettiva della società e dei singoli amministrativi della stessa. Però, ripeto: mi sembra più una questione che interessa il versante francese dell’indagine. Sono ottimista, si faccia l’indagine e attendiamo poi quello che ne verrà dalle carte. A me sembra difficile che si rinvengano elementi plurimi per costruire una sentenza in primo grado di colpevolezza. Sono sicuro che i legali del Napoli riusciranno a difendersi e a provare l’innocenza delle parti, con sapienza”.

Foto: Instagram Napoli

Thomas Petolicchio

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search