Europa League 22/23, registrato un calo delle ricompense: ecco come saranno distribuite

Foto: Profilo Twitter Europa League

La distribuzione delle premialità, previste dalla partecipazione alla prossima edizione dell’Europa League, subirà un calo se confrontata a quella del triennio 2018/21.
In effetti, la UEFA distribuirà 465 milioni di euro anziché 510 milioni di euro.
Il suddetto calo è causato dal minor numero di club partecipanti alla fase a gironi.
Tuttavia, i club percepiranno un incasso maggiore per la partecipazione.
Ricavi che andranno a distribuirsi nel rispetto delle seguenti percentuali.

Il 25% sarà destinato alle quote di partenza (116,25 milioni di euro rispetto a 140 milioni del 2018/21);
Il 30% sarà destinato agli importi fissi relativi alle prestazioni (139,5 milioni di euro rispetto a 168 milioni nel 2018/21);
Il 15% verrà assegnato sulla base delle classifiche dei coefficienti di rendimento decennali (69,75 milioni di euro rispetto a 84 milioni del 2018/21);
Il 30% sarà assegnato agli importi variabili, ovvero il market pool (139,5 milioni di euro rispetto a 168 milioni del 2018/21).


Martina Mauro

Start typing and press Enter to search