Alisson: “Ecco cosa penso della gara con il Napoli…”

Alisson: “Ecco cosa penso della gara con il Napoli…”

Alisson Becker, portiere del Liverpool, ha parlato in vista della gara di Champions League con il Napoli. Ecco le sue parole:

Ali, prima partita di Champions League della stagione: quanto non vedi l’ora di tornare a queste notti europee?

“È fantastico. Amiamo la Champions League, la amano tutti. Siamo davvero entusiasti e vogliamo di iniziare nel migliore dei modi, giocando contro una grande squadra che abbiamo già affrontato nelle ultime stagioni. Tutti sono davvero eccitati per questo”.

Per quanto riguarda il Napoli, ha avuto un ottimo inizio in Serie A e lo conosci abbastanza bene dalle ultime stagioni. Cosa puoi imparare su di loro dai match precedenti che potrebbero aiutare domani sera?

“Stanno facendo bene, hanno un grande allenatore, ho lavorato con Spalletti alla Roma. Hanno cambiato molto il modo di  giocare dalla prima volta che li ho affrontato con il Liverpool nel 2018. Quindi hanno cambiato giocatore, allenatore, hanno molti giovani pieni di energia e giocatori davvero talentuosi. Sappiamo che sarà una partita davvero difficile per noi. Dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo, dare il cento per cento per ottenere i tre punti, che è il nostro obiettivo principale”.

Quando pensiamo al Napoli, molte persone ricorderanno la tua parata ad Anfield nel dicembre 2018. Se non l’avessi salvata, ovviamente il Liverpool non avrebbe la Champions League quell’anno..

“È stato stupefacente. Ricordo anche che quel giorno fu il giorno in cui io e mia moglie scoprimmo insieme che avremmo avuto un bambino – all’epoca era incinta. Quel giorno lo abbiamo rivelato ai nostri amici nel nostro box dopo la partita. Quindi è stata una serata speciale per questo, anche per il salvataggio. È qualcosa che sarà sempre nella memoria di tutti, anche nella mia memoria. Fa parte del mio lavoro, ma quando hai quel tipo di momenti, è fantastico mantenerli freschi nella tua memoria”.

Hai detto dopo la partita dell’Everton che ora sta tornando la coerenza in termini di prestazioni, e ovviamente la Champions League porta più partite. Si spera che il tempo di gioco regolare significhi che il ritmo e la coerenza arriveranno prima…

“Penso che quando giochi una partita ogni tre giorni non hai troppo tempo per pensare, devi solo avere azione. Questo è un bene per noi, questo è qualcosa di cui abbiamo bisogno come squadra. Per noi è una grande sfida, giocare ogni tre giorni, non troppo tempo per riposarci, ma è la sfida che vogliamo. Vogliamo giocare grandipartite di Champions League, vogliamo anche giocare grandi partite di Premier League, quindi non vediamo l’ora che arrivi quel momento. Penso che abbiamo avuto abbastanza tempo per allenarci, abbastanza tempo per prepararci e ora dobbiamo solo andare avanti. Come dicevo prima, contro l’Everton ho visto la squadra migliorare molto rispetto alle altre partite. Ovviamente il risultato non è stato dei migliori, non era quello che volevamo, ma su quello ci stiamo lavorando. Sono sicuro che nelle prossime partite i risultati arriveranno”.

Infine, una parola su Arthur, qualcuno che conosci bene della formazione brasiliana. Quanto sei contento che si sia unito per la stagione e quali qualità porterà alla squadra?

“Sono davvero felice di questo. Arthur è un mio caro amico, ho giocato insieme la lui in nazionale, abbiamo vinto la Copa  America nel 2019. È un giocatore davvero talentuoso, qualità davvero eccezionali, modo di giocare brasiliano, un giocatore a cui piace avere la palla, buona qualità sui passaggi, può rompere le linee con i passaggi, anche lanci lunghi, anche lunghi con qualità. Quindi penso che porti ancora più qualità alla nostra squadra e gli piace giocare nel modo in cui giochiamo. Ovviamente ha bisogno di un po’ di tempo per adattarsi alla Premier League, al ritmo del gioco. Ma sono sicuro che con la squadra che lo aiuterà, sarà davvero veloce per lui adattarsi”.

Foto: Twitter Liverpool

Mario De Lucia

Leggi anche

1 – Il fitto calendario è un problema: le parole di Giampaolo

2 – Oggi la decisione del Giudice sportivo per la squalifica di Insigne

3 – Serie A, ecco l’arbitro di Lazio-Napoli

4 – Il Milan prova a rinforzare la rosa: ecco chi potrebbe arrivare in rossonero

5 – Bergonzi: “Una brutta parola può scappare durate un’azione, però Insigne…”

6 – La statistica: come Mourinho sta cambiando Kane e Son

7 – La FIGC non si costituisce sul caso di Torino: cosa succede adesso?

8 – QUALE SARÀ IL FUTURO DEL PAPU?

9 – BOXING DAY, LE PARTITE DI OGGI

10 – VIDEO – UNO SPECIALE PER D10S: DOVE E QUANDO VEDERLO

11 – NAPOLI – TRA CAMPIONATO E COPPE, NOVE PARTITE IN UN MESE?: IL POSSIBILE CALENDARIO

12 – ALMENDRA NON VENNE CEDUTO AL NAPOLI, BURDISSO SPIEGA IL PERCHÉ

13 – LA FAMIGLIA DE LAURENTIIS NON PUNTA SUL CALCIO FEMMINILE

14- ZIDANE: “HO TERMINATO L’ISOLAMENTO, DOMANI SARÒ IN PANCHINA!”

15 – PREMIER, IL TOTTENHAM VINCE E RAGGIUNGE IL 5′ POSTO

16 – Barcellona-PSG: pass network e top combinazioni, il grafico

17 – Maradona: la sua auto sarà battuta all’asta

18 – Man of the Match di Napoli-Juventus

19 – Top e flop di Napoli-Juventus: Meret salva il risultato, Rrahmani insuperabile

20 – “Sti Gran Calci…” di Gianmaria Roberti

21 – Il Caffè del Professore

22 – La nostra rubrica fantacalcio: tutti i consigli partita per partita

23 – Neymar ha deciso di divorziare dalla Nike, scopriamo i motivi della scelta del brasiliano

24 – INSTAGRAM PAROLA DEL TIFOSO

Start typing and press Enter to search