Afragola: lo “sporcaccione colpisce ancora” capitolo secondo.

Domenica 11 luglio – Oscenità in strada ad Afragola, un 37 enne si denuda davanti ad alcune donne. Strappa la mascherina ad un carabiniere durante il suo arresto.

È difficile se non impossibile trovare un lato comico durante alcune scene. Scene alle quali la maggior parte delle donne in Italia sono costrette ad assistere almeno una volta. Il 31,5% delle 16-70enni italiane ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di molestia, come confermano i dati ISTAT. Oltre a quella sessuale, vi sono diversi tipi di molestie, tra le quali quella psicologica. Dunque questa volta ad Afragola, si è assistito ad un episodio di forte umiliazione. Per quanto esso possa sembrare futile comprende un atto sessuale che ha determinato solo rabbia e dispiacere per le poveri spettatrici. Il protagonista di questa storia è già noto alle autorità per aver rincorso alcune donne, completamente nudo, il 25 gennaio 2021 nei pressi della pineta comunale di Afragola.

Oggi lo “sporcaccione di Afragola”, un 37enne di origini marocchine, si è denudato davanti ad alcune donne in via roma (Afragola). Sul posto sono intervenuti immediatamente gli uomini dell’arma della centrale di Afragola, i quali hanno notato sin dal primo istante l’evidente stato di alterazione del molestatore. Inoltre, l’uomo ha opposto resistenza al proprio arresto, rifiutandosi di fornire le proprie generalità e strappando la mascherina ad uno dei carabinieri Alla fine l’uomo è stato arrestato ed è attualmente ristretto in camera di sicurezza, in attesa dell’ udienza di convalida.

Nicolaos Nicolau

Start typing and press Enter to search