Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

ULTRAS APPEAL: NIZZA, MASCHERINE PER BEFFEGGIARE GLI AVVERSARI MA SOPRATTUTTO PER SDRAMMATIZZARE

 

Il 2020 non è iniziato nel migliore dei modi a causa della diffusione del COVID-19, detto anche Coronavirus, il quale, con il passar del tempo, incrementa sempre di più il numero di contagiati e deceduti in varie zone del globo. Agli occhi di tutti, e, fonti statistiche alla mano, il virus è un problema mondiale, non a caso sono stati adottati vari provvedimenti in termini precauzionali. Tali misure di previdenza sono state incentrate su diversi ambiti, a partire da quello culturale, per il quale si è deciso di chiudere raccolte pubbliche o private come musei e teatri, nonostante fossero già stati acquistati (in alcuni casi) i biglietti; mentre per quello sportivo la situazione sta degenerando.

Non a caso, le leghe di diverse nazioni hanno intenzione di sospendere del tutto i propri campionati. Quella di guardare il bicchiere sempre mezzo pieno è una filosofia di vita, e, i tifosi del Nizza, squadra militante nel massimo campionato francese, nella gara contro gli avversari del Lione, hanno dato una dimostrazione pratica di questo concetto, in quanto, hanno unito alla propria goliardia un pizzico di umorismo. Questo mix è sfociato nel gesto di indossare dalla propria curva delle mascherine anti-virus, paragonando a quest’ultimo proprio i tifosi ospiti e proteggendosene con misure precauzionali, così come sta facendo l’intera umanità contro questo brutto male. Tra tifosi ci si capisce e, salvo qualcheduno, si sa che alla fine quest’atto da parte dei tifosi del Nizza non ha un valore “impuro”, bensì non è altro che un modo per sdrammatizzare la tragica situazione in cui si trova il mondo in questo momento. Gli ultras, a modo loro, forse ritenendo tutti capaci di interpretare positivamente il gesto, hanno risposto anche riguardo quest’argomento e, probabilmente, talvolta, bisognerebbe fare proprio come loro e prendere tutto un pò più alla leggera, perché la vita ci insegna che ogni eccesso è difetto.

 

Renato Oliviero

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*