Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Top e Flop – Lozano Show ma Ghoulam e il 4 2 3 1 non funzionano proprio

Nell’anticipo del sabato sera di Serie A, la Juve con un rocambolesco 4-3 porta a casa 3 punti importanti.

Nel primo tempo i bianconeri partono forte ed hanno una marcia in più, prima del gol dell’1-0 Allan va vicino al vantaggio ma Szczensy la devia in corner.

Sul corner, la Juve parte in contropiede e Danilo sigla la rete dell’1-0.

Passa qualche minuto e Gonzalo Higuain con una magia raddoppia.

Nel finale della prima frazione di gioco la Juve spreca due volte con Khedira.

La prima Meret si supera, nell’altra è la traversa a dire di no.

Nella seconda parte di gara subentrano Mario Rui e Lozano a Insigne e Ghoulam.

Su un errore di uscita della squadra azzurra, la Juve segna il 3-0 con Ronaldo.

La banda di Ancelotti si sveglia e accorcia le distanze in 3 minuti, con Manolas prima e con El Chucky Lozano dopo.

All’81 lo stesso messicano si conquista una punizione e Di Lorenzo pareggia la partita.

Il karma però gli si ritorce contro perché all’92 Koulibaly fa autogoal e la Juve passa in vantaggio per 4-3

LE PAGELLE:

Alex Meret:6.5, fa una parata impressionante su Sami Khedira ma poteva fare di più sul gol di Danilo.

Giovanni Di Lorenzo:6.5, non soffre la fisicità di Ronaldo e sigla la rete del momentaneo pareggio.

Kostas Manolas:5.5, riapre la partita ma da rivedere i movimenti difensivi con i compagni di reparto.

Kalidou Koulibaly:5, il senegalese prima si fa saltare secco da Higuain per la rete del 2-0 e poi fa autogol per il definitivo 4-3.

Fouzi Ghoulam:5, da rivedere.

Allan:5.5, è sua l’unica occasione della prima parte di gioco ma è da un po’ di tempo che non vediamo il solito leone.

Piotr Zielinski:6, nel primo tempo non ingrana, nel secondo in posizione più avanzata fa una bella partita e serve anche l’assist per il 3-2.

Josè Callejón:6, nel secondo tempo mette in seria difficoltà uno stanchissimo Alex Sandro.

Fabiàn Ruiz:5.5, si riprende solo verso il finale.

Lorenzo Insigne:5, quando ci ha provato da fuori nessuno è andato nello specchio della porta.

Dries Mertens:6, nei primi 45’ inesistente poi si sveglia.

Mario Rui:6.5, dal suo lato riparte la squadra partenopea.

Hirving Lozano:7, ennesimo esordio da incorniciare per il messicano.

Eljif Elmas:S.V

Carlo Ancelotti:5.5, sbaglia qualcosa all’inizio ma si rifa con i cambi nel secondo tempo.

Gennaro Del Vecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*