Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Top e Flop- Flop Digos e Questura, Top chi è rimasto fino al 96’

Passo falso della squadra azzurra contro un ottimo Lecce.

Nei primi 45’ il Napoli gioca e crea senza finalizzare con Milik.

Alla prima occasione Lapadula trova la rete del vantaggio su errore di Ospina.

Nel secondo tempo i partenopei vanno vicino al pareggio sprecando molte occasioni fino a trovarlo definitivamente con il gol di Arkadiusz Milik.

Il Lecce gioca bene e quando attacca si rende sempre pericoloso, infatti dopo un lungo possesso palla Lapadula trova la rete dell’1-2.

Il Napoli attacca ma senza trovare la via del pareggio, il Lecce su un contropiede si guadagna un calcio di punizione realizzato in maniera impeccabile da Mancosu.

Il Napoli non molla e trova la rete del 2-3 con Callejón.

LE PAGELLE:

David Ospina:5, il colombiano non da molta sicurezza, è suo l’errore sul gol di Lapadula mentre nel secondo tempo fa una grande parata su Barak.

Giovanni Di Lorenzo:5.5, ritorna a destra ma la musica questa volta cambia.

Si fa trovare impreparato sul secondo gol di Lapadula.

Kalidou Koulibaly:5, il senegalese ritorna ma non la fa al meglio.

Appare stanco e spento.

Nikola Maksimovic:5, l’analisi è stessa del suo compagno di reparto.

Possiamo dire che il rientro dopo l’infortunio non è stato dei migliori.

Mario Rui:5.5, il portoghese quando attaccava in pieno organico il Lecce andava sempre in difficoltà sulla fascia sinistra.

Mentre in fase offensiva presente ma poco efficace.

Stanislav Lobotka:5.5, da una mano in fase di creazione del gioco a Demme ma in fase difensiva riuscivano sempre a saltarlo.

Diego Demme:6, il tedesco fa sempre la sua solita partita.

Semplice ma efficace.

Piotr Zielinski:6, il polacco trova sempre spazi per andare ad attaccare la retroguardia difensiva.

Sfiora il palo e serve un pallone a Milik che però non trova la rete.

Matteo Politano:6, viene schierato dall’inizio e a dire il vero gioca bene.

Pecca di cattiveria al 23’, serve un bel pallone a Insigne che va sul palo e Donati lo anticipa sulla linea.

Arkadiusz Milik:6.5, il polacco appare sempre presente e nel gioco.

Segna ma ne avrebbe potuti fare di più.

Non gli viene fischiato un rigore netto.

Lorenzo Insigne:6, il capitano rimane l’anima azzurra, si carica la squadra sulle spalle, colpisce il palo ma questa volta non è brillante come le altre volte.

Josè Callejón:6.5, lo spagnolo entra e segna.

Dries Mertens:6.5, il belga rimane l’unico a far girare la squadra insieme ad Insigne, l’anima del Napoli.

Hirving Lozano:S.v

Gennaro Gattuso:5.5, il Napoli entra bene in partita fino a dominarla quasi nei minuti iniziali.

In fase offensiva gli attaccanti sono poco cinici e in fase difensiva persistono i problemi.

Infine 0 alla Digos e alla Questura che non hanno fatto entrare tamburi, bandiere e megafoni alla Curva B che impossibilitata a tifare è rimasta fuori.

Gennaro Del Vecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*