Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Top e Flop di Napoli-Lazio

Napoli-Lazio, trentottesima giornata di Serie A, chiude il campionato 2019/2020. Partita molto vivace, sopratutto nella prima parte, nella quale ambedue le formazioni si sfidano per cercare il goal, trovato infine da entrambe. Iniziano bene gli azzurri, i quali conquistano a suon di giocate il pallino del gioco; le aquile controbattono con il proprio bomber Ciro Immobile, eguagliando il record di Higuain. Secondo tempo a ritmi leggermente meno intensi, poche occasioni per gli ospiti che non riescono a trovare il pareggio in seguito al rigore trasformato da Insigne. Nel finale spazi più larghi e padroni di casa che trovano il corridoio vincente per mandare in rete il subentrato Politano.

Pagelle:

Ospina 6: Il portiere colombiano poteva poco sul goal dell’attaccante laziale, per il resto precisione nelle uscite e gestione tranquilla del match.

Koulibaly 6,5: il Senegalese si dimostra preciso e puntuale, pochi errori e ampia sufficienza.

Manolas 6: troppo impulsivo nelle uscite, ma riesce a mantenere comunque lucidità nelle giocate.

Di Lorenzo 5,5: molteplici marcature errate, poca inventiva offensivamente.

Mario Rui 5.5: insufficienza data dagli scatti d’ira del terzino, il quale disputa, nonostante ciò, una buona partita in entrambe le fasi.

Fabian Ruiz 6: lo spagnolo disputa una partita sufficiente, goal frutto di un tiro indirizzato in porta, anche se deviato. Gestione discreta del centrocampo.

Zielinski 5,5: pochi spunti del polacco. Piotr sempre al centro del gioco, ma poco incisivo.

Lobotka 5: un regista che non interpreta il ruolo correttamente. Spesso lento, impreciso e nascosto dietro il centrocampo della Lazio.

Insigne 6.5 : lo scugnizzo protagonista del match odierno. Qualità ed inventiva, peccato per l’infortunio; che si riprenda al più presto.

Mertens 6: presente anche se non ha rappresentato un pericolo per ls difesa ospite. Guadagna un rigore ma da lì si segna.

Callejón: l’ultima partita in maglia azzurra per lo spagnolo è stata significativa non solo dal punto di vista emotivo, ma anche tecnico tattico: ottimo lavoro come al solito in ambedue le fasi. Avrebbe meritato qualcosa in più ?

Elmas 6: entra bene in campo, fluido nelle giocate e determinante a tenere il pallino del gioco.

Politano 6.5 : l’esterno azzurro si dimostra lucido nella giocata finale che porta al terzo goal, sipario della partita.

Gattuso 5: partita poco rilevante dal punto di vista della classifica, poca lucidità nei cambi, quello di Callejón al posto di Insigne ne è la dimostrazione.

Gennaro Del Vecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*