Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Neymar passa da Nike a Puma, il nuovo contratto stratosferico del brasiliano

Il calcio rappresenta uno degli sport più amati a livello mondiale, la cui audience si aggira attorno ai 4 miliardi di spettatori annui. Esso, grazie al suo enorme seguito e la relativa visibilità, rappresenta una grande opportunità per brand ed aziende, al fine di incrementare il proprio fatturato; numerosissimi calciatori, infatti, firmano contratti stratosferici con imprese di ogni tipo, da quelle alimentari sino a quelle del vestiario: è proprio il caso di Neymar Jr, giocatore brasiliano dal talento cristallino, dotato di qualità tecniche eccezionali miste ad un carisma unico ed inimitabile dentro e fuori dal campo. Sarà proprio per questo che l’attaccante del Paris Saint Germain si classifica come uno dei personaggi social più seguiti a livello mondiale, con ben 142 milioni di follower. L’intento di marche come Nike, Adidas e Puma è proprio quello di ottimizzare questi dati statistici convertendoli successivamente in rilevanti introiti, creando una vera e propria opportunità reciproca tra gli sportivi sotto contratto e l’azienda stessa. Neymar, però, non è sempre stato sponsor del brand tedesco, bensì Egli si è identificato per 15 anni come un tassello inamovibile del “marchio con il baffo”, il quale lo accolse in casa propria sin dalla giovane età, ai tempi del Santos. L’accordo con Nike nel corso del tempo ha raggiunto cifre sempre più considerevoli, non a caso l’ultimo contratto stipulato rilevava una cifra pari a 163 milioni annui, insomma non si parlava di spicci. Il 2020 si è imposto come l’anno delle novità, il calcio in quanto sport non si è esentato da questi mutamenti, non a caso molteplici squadre hanno affidato la propria immagine a brand mai considerati fino a quel momento; i calciatori hanno fatto lo stesso. Neymar, infatti, ha annunciato sui propri profili social di essere diventato Brand Ambassador di Puma, confermando il suo entusiasmo per questa nuova esperienza. La presentazione del brasiliano, avvenuta attraverso un filmato del marchio tedesco, ha ritratto la stella del Paris Saint Germain in ginocchio con tuta e pallone vecchio stile, rimandando la cornice a molti anni fa quando sotto i riflettori vi era un certo Pelé, altra icona del brand. Il giocatore si è dichiarato emozionantissimo per questa nuova parentesi, affermando di essersi ispirato ai vari “King” delle vecchie generazioni, tra cui Maradona, Cruijff e Matthäus. La collaborazione è iniziata alla grande, infatti Neymar ha esposto le scarpette leggendarie di Puma nel match contro il Marsiglia; un cambio radicale che nessuno si aspettava, ma il bello è anche questo. Il calcio, così come gli altri sport, si conferma “multitasking”, dato che non abbraccia solo il ramo relativo al gioco, bensì, anche quello del Marketing e dei relativi brand. Ad oggi il mondo gira attorno a due componenti imprescindibili: economia e visibilità.

Renato Oliviero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*