Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Il Pagellone: Mosse sbagliate o pochi stimoli?

Finisce con una sconfitta l’infrasettimanale al Castellani contro l’Empoli.

Un brutto primo tempo degli azzurri che vanno vicino al gol che poteva aprire le marcature con Amin Younes che, cercando di emulare Insigne non trova l’angolino.

L’Empoli gioca bene e con una deviazione di Piotr Zielinski su tiro di Diego Farias fa 1-0 per i toscani.

La squadra di Andreazzoli ha il morale al massimo e va vicino anche al raddoppio con Caputo ma Meret con una grande parata, gli sbarra la strada del 14esimo gol in campinato.

La squadra di Re Carlo si scuote dopo il gol incassato.

Il numero 20 azzurro si carica sulle spalle la squadra partenopea e al minuto 44 fa partire un missile terra-aria che trafigge Provedel pareggiando i conti.

Nel recupero Ounas va vicino anche al gol dell’1-2.

Nella seconda parte di gara, l’Empoli non subisce affatto mentalmente il gol a fine primo tempo.

Infatti, parte forte la squadra di casa che dopo due occasioni con Pajac prima e Caputo dopo trova il gol del 2-1 con Di Lorenzo da palla inattiva.

Entrano Verdi, Fabián e Mertens ma la musica non cambia.

Milik va vicino al gol del pareggio al 67’ ma l’estremo difensore della squadra di casa gli dice di no.

L’Empoli vuole chiudere i conti con Diego Farias ma ancora il migliore in campo del Napoli, Alex Meret si supera in un altro intervento.

Finisce 2-1 con un brutto Napoli.

LE PAGELLE:

Alex Meret:7, salva il Napoli in più occasioni.

Ci stiamo ancora chiedendo il perché non sia stato convocato da Mancini.

Kevin Malcuit:5, gioca al posto di Hysaj ma non ripaga la fiducia del mister.

Kalidou Koulibaly:5, il centrale senegalese sembra sulle nuvole.

A questo reparto difensivo manca tanto Raúl Albiol.

Sebastiano Luperto:5,5, il numero 13 fa tanti errori in fase difensiva ma fortunatamente l’Empoli non ne approfitta.

Mario Rui:6, è l’unico che si salva del reparto difensivo ma solo per il fatto che da una marcia in più offensivamente.

Josè Callejón:6, al contrario del portoghese, fa una grande partita in copertura ma meno in attacco.

Allan:5,5, la partita del brasiliano è un continuo sali-scendi.

Inizia male e finisce bene nel primo tempo per poi giocare male nella seconda frazione di gara.

Piotr Zielinski:6,5, se non fosse per il gran gol nessuno gli avrebbe tolto l’insufficienza.

Amin Younes:5, va vicino al gol con un bel tiro ma per il resto combina poco.

Adam Ounas:4,5, uno dei giocatori più odiosi di questo Napoli.

Eh no, non lo dico solo perché sta giocando male ma per il semplice fatto che non scarica un pallone e cerca di fare tutto da solo.

Caro Adam ci vuole altro per diventare un campione.

Arkadiusz Milik:5.5, aiutato poco e messo anche in difficoltà dalla difesa a 3 della squadra toscana.

Simone Verdi:S.V

Dries Mertens:5, entra ma non cambia la partita.

Fabián Ruiz:5, nel giorno del suo compleanno non riesce a dare una marcia in più al Napoli.

Carlo Ancelotti:5,5 mosse sbagliate o campionato senza stimoli?

Gennaro Del Vecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*