Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Hombre del partido – Di Ciro Morra

Maggio… arripigliato chell’ ca è o mmij, è questa la parafrasi della partita di Napoli-Cagliari ed in particolare di Koulibaly. Perché KK stasera ritorna – grazie anche alla presenza del suo compagno di reparto Albiol- ad essere quello che tutti conosciamo, arcigno,cattivo e propositivo. Negli ultimi mesi Kou ha dovuto vestire i panni di leader con non poche difficoltà e ha sicuramente posto il tassello giusto per la stagione che verrà. Stasera però è stato sontuoso, impeccabile,dominante.

Novanta minuti ancora una volta come da molti mesi a questa parte dimostra sempre di essere in palla e concentrato anche se molti gia sono sotto l’ombrellone o magari chissà dove a firmare un faraonico contratto.

Maran gioca con le due torri ed ha vita facile quando può allungare la falcata a campo aperto. Grande qualità nell’uscita difensiva, andando subito a trovare l’uomo tra le linee. Tutto perché quando gioca con l’Iberico Albiol , il Leone d’Ebano è più libero di imporsi e di proporsi. Poco può sul gol di Pavoletti forse unica nota dolente di stasera.

Se a livello realizzativo quest’anno KK è fermo ad un solo gol col Chievo, i numeri di stasera sono spaventosi.

A livello difensivo abbiamo fatto due conti ed è venuto fuori un 97% di concretezza se pensiamo ai 2 tackle su 2 riusciti -COLOSSALE- per non parlare dei 7 duelli su 9 vinti- MURO DEL PIANTO- che insieme ai 3 tentativi su 3 di testa lasciano a bocca aperta. Dal centrocampo in su non ci si crede ma nessuno ha toccato piu palloni di KOU, per lui ben 91 passaggi riusciti su 100-METRONOMO- ci fa capire quanto sia vitale, quanto sia cruciale la sua presenza in difesa.

Kalidou per distacco, per costanza dimostra di essere carico, mai domo e sempre pronto. Dal 22 Aprile dello scorso anno è ormai passato molto, lui c’è sempre e sarà sicuro il caposaldo da cui dover ripartire per regalare concretezza e vittorie al tifo azzurro nel prossimo anno. Per lui Ancellotti ha già una maglia sicura per il prossimo anno ma intanto Kalidou indossa la nostra maglia, quella di Hombre del Partido di Napoli-Cagliari.

Ciro Morra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*