Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

È tempo di “parametri 0” mio caro ADL

Negli ultimi anni il mondo del calcio ha assistito a colpi di mercato che hanno suscitato scalpore e critica da parte degli appassionati di questo gioco. Il motivo? Cifre faraoniche che hanno superato anche i 200 milioni, come nel 2017 con i 222 versati nelle tasche del Barcellona dal Paris Saint Germain. Qualche anno prima però, precisamente nel 2014, Robert Lewandowski, attualmente uno dei più forti attaccanti in circolazione, passava dal Borussia Dortmund al Bayern Monaco tramite un pre-contratto, il cosiddetto “parametro zero”: formula che prevede un accordo economico tra un calciatore in scadenza di contratto e il club interessato ad acquistarlo, senza che la società in cui il professionista lavora guadagni o intervenga nella trattativa.

Il parametro zero è una formula di cui la S.S.C Napoli ha usufruito poco, acquistando con essa giocatori mediocri o “mai esplosi” come Strinic, Ciciretti, Donadel, Santana… e la sorpresa Amin Younes, che ancora deve dimostrare a pieno il suo potenziale.

La campagna acquisti della società partenopea si basa da sempre su acquisti di giovani promesse affermate in campionati esteri, con la successiva vendita di un pezzo pregiato del club per equiparare il bilancio. E se fosse giunto il momento di puntare su top player in scadenza che, anche se in età avanzata, possano fare la differenza ancora per qualche anno? La Juventus, ad esempio, è la società che ha fatto propria “l’arte del pre-contratto” acquistando top player e giovani campioni che hanno aiutata la società a dominare in Serie A e, successivamente, a fare plusvalenze da capogiro come quella di Pogba che, venduto al Manchester United, fece guadagnare ai bianconeri 100 milioni.

I colpi di mercato celebri a parametro zero sono stati tanti, da Gullit a Baggio, da Pirlo ad Ibrahimovic; grandi acquisti che il Napoli, in queste modalità, non ha mai effettuato a causa della politica degli acquisti virata esclusivamente verso i giovani.

Dal 30 giugno di nomi importanti da poter acquistare a parametro zero ce ne saranno tanti: Adrien Rabiot, Filipe Luis, Arjen Robben, Daniele De Rossi, Daniel Sturridge… e se non dovesse approdare a Napoli uno tra Rodriguez, Manolas e Lozano, uno sguardo a questi top player andrebbe sicuramente dato.

La S.S.C Napoli è attualmente tra le top 15 società calcistiche d’Europa e questa stagione può essere la consacrazione del club partenopeo che da anni prova a vincere un trofeo importante. Con un allenatore vincente come Ancelotti e una campagna acquisti spettacolare (magari, con qualche colpo a parametro zero), il sogno dei tifosi, il tanto bramato scudetto, può diventare realtà.

Tobia Cuozzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*