Parola del tifoso di Giovanni Pisano

Testata giornalistica online iscritta al tribunale di Napoli

Come riavvicinare il Napoli ai napoletani? Ecco alcuni punti

È stato un anno molto difficile quello appena terminato per squadra e tifosi, la squadra ha dovuto adattarsi ad un sistema nuovo e ad un allenatore diverso mentre i tifosi non sono stati rispettati come meritavano;proprio per i motivi sopra citati possiamo affermare che la stagione appena terminata ha avuto alti e bassi sia in campo che fuori.

In campo perché il Napoli visto non è il Napoli che tutti noi conosciamo, il solito secondo posto e quarti di Europa League hanno spazientito la gente che vuole vincere ad ogni costo qualche trofeo.

In questa circostanza, a differenza dell’anno scorso il rapporto tra Napoli e i napoletani ha avuto un declino nell’ultima stagione.

Sono diverse le cause che hanno portato a ciò.

La prima può essere individuata agli inizi quando i tifosi si sono sentiti privati dell’abbonamento.

Essi, di conseguenza, sono stati “obbligati” a pagare la somma del biglietto settimanalmente e quindi a spendere di più rispetto alle stagioni passate.

La seconda causa è il fattore campionato disputato.

Gli azzurri infatti non hanno onorato ne in casa ne in trasferta i soliti presenti e questo ha peggiorato una situazione già grave(vedi maglietta restituita a Callejòn).

La curva B ha già espresso tramite un comunicato la volontà di far riavvicinare le due parti e anche noi per il bene di Napoli e del Napoli proveremo a dire la nostra attraverso diversi punti.

Quello che ha fatto ancora di più aumentare la ferita sono state le dichiarazioni inappropriate da parte del presidente De Laurentiis nei confronti del tifo organizzato.

Sarebbe molto opportuno, invece, parlare alla stampa di calcio e non del resto.

Un altro tassello che potrebbe far riavvicinare il tifoso allo stadio sarebbe quello di fare più allenamenti a porte aperte.

È una pratica che molte volte viene sottovalutata ma che potrebbe dare anch’essa i suoi frutti, soprattutto prima delle partite importanti come già richiesto da noi di parola del tifoso nei giorni che precedevano la gara d’andata contro l’Arsenal anche se il tutto fu snobbbato.

Un’altra cosa molto utile da fare sarebbe quella di sviluppare il settore giovanile e di dare loro, una volta pronti, la possibilità di esprimersi in Serie A.

Quello che più risalta fuori negli anni, però, è la creazione di un vero e proprio centro sportivo.

Molti napoletani espongono questo pensiero senza avere molta importanza e noi che siamo la voce di ognuno di essi cerchiamo di far arrivare alla società questa richiesta perché il Napoli ormai è una realtà e non è possibile non averne uno degno di questa squadra.

I tifosi hanno delineato i punti per stabilire una pace, ora sta alla società decidere.

 

 Gennaro Del Vecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*